Metodo costruttivo block house

Senza colle e chiodi

Le costruzioni in block house sono realizzate con tavole in legno di abete maschiate aventi uno spessore di 6 cm, incastrate fra loro.
Non sono usate colle, chiodi, bulloni o altro, salvo che per il tetto: le tavole, le travi, le perlinature sono trattate ad immersione con impregnante.
Il tetto è costituito da un’orditura in legno coperta con perline da cm 3, sopra le quali viene posto un telo freno-vapore, una coibentazione in fibra di legno,un ulteriore strato in poliuretano che ha già le scanalature per trattenere le tegole di copertura in cemento.
Gli strati di coibentazione possono avere spessori variabili a seconda della necessità e delle richieste.
Il tetto viene corredato da grondaie, discese ed altre opere di lattoneria in lamiera di ferro verniciata od in rame. I serramenti sono in legno con vetri doppi, anch’essi di spessore a richiesta.

La fornitura e costruzione di fabbricati in block house comprende:

  • le pareti esterne e le tramezze interne entrambe portanti,
  • i serramenti esterni ed interni di varie misure e forme,
  • le opere di lattoneria,
  • i passaggi per l’impianto elettrico e le nicchie per le scatole degli interruttori a seconda del progetto dell’impianto,
  • il montaggio,
  • il vitto ed alloggio per il personale per tutta la durata dei lavori
  • il trasporto entro 300 km dallo stabilimento al cantiere con camion della FBE dotati di gru.

Al momento dell’acquisto è redatto un contratto scritto fra cliente e ditta fornitrice, comprendente tutti i particolari dell’opera.


Si precisa inoltre che sia i mezzi di trasporto che il personale addetto al montaggio sono della FBE senza ricorrere a ditte esterne, quindi c’è assoluta garanzia per quanto riguarda le norme di prevenzione infortuni e regolarità contributiva (POS – DURC).
Con il block house si possono costruire edifici adatti a qualunque uso abitativo, ma anche commerciale, agricolo, turistico ricettivo, scolastico, autorimesse ed ogni altro richiesto dal committente.
Le pareti esterne possono avere anche uno spessore di cm 11 (lamellare bilama), oppure essere formate da uno strato esterno ed uno interno da cm 6 più una intercapedine di spessore variabile cm 6 – 8 -10- 12 con al suo interno una coibentazione in fibra di legno.

Share by: